banner-linea-yago

La Cellulite Edematosa

Come riconoscere e trattare i sintomi.

I tipi di cellulite sono diversi, tra questi appare la cellulite edematosa , quella che purtroppo ha la tendenza localizzarsi quasi esclusivamente nelle estremità inferiori. Questa cellulite è facilmente riconoscibile perchè crea nella zona interessata l’antiestetico inestetismo della pelle sia morbida, l’effetto spungna per capirci. Di conseguenza sono le gambe a risentirne, infatti molte donne italiane accusano piccoli dolori e gonfiori (certe volte con la presenza di piccoli noduli) alle gambe.

Una buona notizia è sapere che fortunatamente la cellulite edematosa è quella meno frequente e più facile da “curare”.

La cellulite edematosa è un’infezione batterica che si sviluppa e affligge i tessuti sottocutanei, solitamente causata dal batterio Staphylococcus aureus, che entra attraverso le ferite o le lesioni della pelle portando allo sviluppo di irritazione ed infezione.

La cellulite edematosa si può formare praticamente ovunque nel corpo, sviluppandosi anche nella sua forma più grave che è conosciuta con il nome di cellulite periorbitale, che affliggono le palpebre ed i tessuti molli attorno agli occhi.

LA CELLULITE PREORBITALE

La cellulite preorbitale è lo stadio più pericoloso di cellulite edematosa in quanto colpisce i tessuti attorno agli occhi, portando addirittura a cecità o altre complicanze potenzialmente letali, per questo motivo sarà bene evitare che la forma della vostra cellulite si sviluppi raggiungendo questo livello di dannosità.

Pensate che alcuni casi di cellulite edematosa può richiedere anche il ricovero in ospedale, rendendo necessaria la somministrazione di farmaci antibiotici ai pazienti colpiti.

La cellulite edematosa e la sua infezione possono risultare davvero difficili da affrontare, soprattutto se il soggetto è afflitto da malattie croniche e particolari condizioni che indeboliscono il sistema immunitario.

QUALI SONO I SINTOMI DELLA CELLULITE EDEMATOSA

cellulite edematosa sintomi trattamento foto1La cellulite edematosa può verificarsi, come abbiamo già visto, in qualsiasi punto della pelle, ma solitamente costituiscono una minaccia maggiore quando si sviluppa sul viso, soprattutto se nell’area attorno agli occhi.

I sintomi derivati dalla cellulite edematosa, comunque, possono essere di natura simil-influenzali causando febbre, stanchezza e dolori articolari, facendo aumentare la temperatura ad un livello insostenibile.

A livello cutaneo, la cellulite porta i seguenti effetti:

Desideri pubblicizzare i tuoi prodotti con un articolo sponsorizzato o con un banner sul nostro sito?

Scrivi a info@lasaluteprima.it per ricevere maggiori informazioni!

  • Eruzioni sulla superficie della pelle, che si presenta con arrossamento e dolore.
  • Gonfiore della zona colpita.
  • Sudorazione e pus.

Se la cellulite è di tipo orbitale e colpisce quindi la pelle che circonda gli occhi avrà i seguenti sintomi, che peggiorano rapidamente e sono alquanto pericolosi:

  • Edema oculare.
  • Gonfiore attorno agli occhi, che a volte può arrivare fno alle sopracciglia ed alle guange.
  • Perdita della vista o della corretta visione delle cose.

TRATTAMENTO E FARMACI PER LA CELLULITE EDEMATOSA

Solitamente il trattamento per la cellulite edematosa prevede l’assunzione orale di farmaci antibiotici, magari combinati a medicinali di tipo analgesico per controllare e sedare il dolore.

Il trattamento più comune per la cellulite è l’assunzione di antibiotici per via orale (oralmente). È inoltre possibile ricevere gli analgesici per controllare il dolore.

La cellulite può essere abbastanza gravi da richiedere un ricovero ospedaliero, soprattutto se si ha la febbre alta, la pressione arteriosa instabile, nausea o vomito persistente, o un indebolimento del sistema immunitario.

Vi sarà anche più probabilità di ricovero è necessario se il vostro cellulite si verifica intorno agli occhi o se, pur essendo trattati con antibiotici, l’infezione peggiora.

Gli antibiotici più comuni nelle terapie per la cellulite edematosa sono:

  • L’amoxicillina con acido clavulanico (Augmentin)
  • Il cephalexin (Cefalex, Cefalin, Keflex)
  • La clindamicina (Cleocin)
  • La dicloxacillina (Dycill, Dynapen)
  • Il linezolid (Zyvoxid)
  • La vancomicina (Vancocin, Lyphocin)

I farmaci analgesici per la cellulite edematosa

Se venite attaccati dal dolore allora potrete venire sottoposti ad una terapia per ridurre il dolore, utilizzando degli appositi medicinali ad azione analgesica come:

  • I comuni farmaci da banco come l’aspirina e l’ibuprofene.
  • Gli analgesici narcotici vengono utilizzati per le forme di dolore più gravi, sfruttando composti come il paracetamolo, l’idrocordone, la morfina e l’ossicodone.

Ecco come affrontare la cellulite edematosa e liberarsi del rischio di incorrere in una condizione di salute ben più pericolosa rispetto al semplice inestetismo.

Ti potrebbe interessare

  • CELLULITE FIBROSACELLULITE FIBROSA Spesso si sente parlare di cellulite in quanto principale causa di forti inestetismi per le donne. Ma cos’è esattamente la cellulite? Sapete che non ne esiste un solo tipo, ma ci sono […]
  • CARBOSSITERAPIACARBOSSITERAPIA La carbossiterapia è un genere particolare di terapia che prevede delle piccole iniezioni, con ago molto sottile, al di sotto della pelle, al fine di combattere varie tipologie di […]
  • LINFEDEMALINFEDEMA Il linfedema si manifesta quando c’è un eccessivo e anomalo accumulo di linfa in una qualsiasi parte del nostro corpo. Lo stesso termine che indica il fenomeno è sinonimo di ostruzione, […]

Desideri pubblicizzare i tuoi prodotti con un articolo sponsorizzato o con un banner sul nostro sito?

Scrivi a info@lasaluteprima.it per ricevere maggiori informazioni!

Al momento non ci sono commenti

Show Buttons
Hide Buttons

Su questo sito facciamo uso di cookies. I cookies tecnici sono obbligatori, ma tu puoi decidere se abilitare gli altri. Facendolo, ci aiuterai a offrirti un’esperienza migliore! Cookie Policy