La Biorisonanza

Una terapia alternativa con molti benefici.

Diverse tipologie di terapie alternative si concentrano sul flusso naturale di energia che attraversa i nostri corpi. Per questo, quando si verifica un “blocco” di questi flussi, iniziamo a soffrire. La terapia della biorisonanza cerca di ristabilire l’ equilibrio naturale dell’ energia proprio andando ad eliminare quei blocchi. Il concetto principale che dà origine alla biorisonanza si basa sull’ idea che le cellule del corpo abbiano ciascuna una propria risonanza naturale, e quando questa risonanza naturale viene interrotta, può verificarsi una condizione di malessere e malattia. Ripristinare il flusso naturale di energia nel corpo, e quindi restituire alle cellule la loro naturale risonanza, è lo scopo di questa terapia alternativa, che può essere considerata relativamente “giovane” (anche se in realtà, le prime nozioni a riguardo risalgono agli anni ’70).

La diffusione ufficiale della biorisonanza, che si ritiene sia particolarmente efficace per aiutare le persone a smettere di fumare, risale al 1977. Tutto ebbe inizio con grazie ad una forma di terapia elettromagnetica inventata da due scienziati tedeschi, Franz Morrel ed Eric Raschebut. La loro “MORA-Therapie”, che prende il nome dalle prime due lettere di ciascuno dei cognomi, è la precursore della terapia di biorisonanza, con la quale condivide lo scopo di cerca di ripristinare l’ oscillazione cellulare armoniosa ed equilibrata di un individuo utilizzando le correnti elettromagnetiche.

TRATTAMENTO TIPICO

Un trattamento tipico della biorisonanza inizia con il posizionamento di piccoli elettrodi sulla superficie della pelle. Questi elettrodi sono innocui e progettati per eliminare i blocchi di energia, attraverso la corrente elettrica trasmessa attraverso di essi.
Un ciclo completo di biorisonanza è totalmente indolore e di norma dovrebbe durare diverse sedute, poiché i primi incontri servono per determinare dove si trovano i blocchi e quali provvedimenti adottare per risolvere tale condizione.
Questo processo avviene attraverso i dati raccolti da un computer mentre è in corso la sessione, il che aiuta ad individuare dove sono presenti blocchi principali, in modo che il professionista possa concentrarsi sulle aree considerate più acute.
Durante queste sedute di biorisonanza viene ricercato anche qualsiasi accumulo di tossine pericolose che può formarsi nel tessuto connettivo tra le cellule, fattore che può impedire di svolgere correttamente il loro compito.

COSA PUÒ FARE LA TERAPIA DI BIORISONANZA

terapia biorisonanza effetti benefici foto1Si ritiene che la biorisonanza sia particolarmente utile per le persone che desiderano potenziare il loro sistema immunitario e liberarsi da condizioni croniche che hanno ostacolato la qualità della loro vita.
In particolare, eliminando le tossine accumulate nel corpo, si possono aiutare le persone che soffrono di allergie croniche e che hanno un accumulo di batteri nel loro corpo che possono portare ad infezioni frequenti, ecc.
Si ritiene inoltre che la biorisonanza sia immensamente utile per coloro che cercano di smettere di fumare. Questo perché si occupa degli accumuli di nicotina che si formano nel corpo col passare del tempo, rendendo l’ individuo più sano e sbarazzandosi di tutte le “voglie” di nicotina. In effetti, la terapia di biorisonanza probabilmente ha avuto il suo più grande successo come metodo per coloro che vogliono smettere di fumare, con alcuni pazienti che affermano di godere di una riduzione del tasso di consumo del 70% già dopo la prima sessione.

INFORMAZIONI UTILI

Molte persone hanno trovato utile la terapia di biorisonanza per aiutare a ringiovanire sia le loro menti che i loro corpi e dare loro una nuova prospettiva di vita (ad esempio attraverso lo smettere di fumare).
Se si è interessati a provare questo tipo di terapia alternativa per rinunciare alle sigarette, bisogna tenere presente che ci sono alcuni passaggi da seguire prima di cimentarsi in una sessione di biorisonanza. Questi passaggi possono variare a seconda del professionista che esegue la terapia, ma in generale includono:

  • Bere diversi litri di acqua al giorno per almeno quattro giorni prima della seduta;
  • Rinunciare al caffè / caffeina per una settimana prima della sessione – e per le seguenti quattro settimane dopo (si ritiene che la caffeina possa riaccendere nuovamente il desiderio di nicotina);
  • Scrivere un diario alimentare completo per la settimana che precede la sessione.

ALTRI BENEFICI

terapia biorisonanza effetti benefici foto2Oltre che un efficace metodo per combattere la dipendenza da nicotina, la biorisonanza si rivela portatrice di numerosi altri benefici per la salute, tra cui:

  • un trattamento naturale per l’ asma,
  • un rimedio naturale per l’ allergia,
  • è una cura per l’ eczema / neurodermatite,
  • può lenire le malattie degli organi interni,
  • è un trattamento alternativo per l’ artrite reumatoide,
  • può aiutare a ridurre l’ emicrania,
  • accelera il recupero da infortuni sportivi,
  • supporta i trattamenti per perdere peso,
  • è una metodo di guarigione naturale per problemi ai denti,
  • è un rimedio naturale per rafforzare il sistema immunitario.

Ti potrebbe interessare

  • ENFISEMA POLMONAREENFISEMA POLMONARE L’ enfisema polmonare è una malattia progressiva a lungo termine che, come suggerisce il nome, colpisce i polmoni ed è causata principalmente dal “sovraccarico” degli alveoli polmonari (le […]
  • PRANOTERAPIAPRANOTERAPIA La pratica della pranoterapia (conosciuta anche con il termine pranopratica) rappresenta una delle realtà più felici della cosiddetta “medicina alternativa”: infatti questa insolita […]
  • ADULARIAADULARIA Conosciuta anche come Pietra di Luna, l’Adularia suscita sentimenti di tenerezza e protegge il bene più prezioso: l’amore. Ecco perché è consigliata sia a chi vive già una relazione, che a […]
Al momento non ci sono commenti

Show Buttons
Hide Buttons