GINNASTICA FUNZIONALE

Un allenamento a corpo libero molto benefico per l’organismo.

La ginnastica funzionale (o allenamentoginnastica funzionale benefici-foto1 funzionale) è un’attività motoria che si può eseguire in palestra, a casa, ma anche all’aperto. Il suo principale obbiettivo è quello di migliorare l’attività dell’intero corpo; i movimenti della ginnastica funzionale non vanno infatti ad interessare un solo gruppo di muscoli, ma comprendono il corpo nella sua interezza, stimolandone il controllo, la forza, la coordinazione e la reattività.
Questo allenamento si basa su esercizi a corpo libero che prendono ispirazione dai movimenti che compiamo nella vita quotidiana.

PERCHÉ PRATICARE LA GINNASTICA FUNZIONALE?

Negli ultimi anni l’allenamento funzionale è diventato sempre più famoso, cerchiamo di capire il perché.
Lo scopo più profondo è quello di migliorare i movimenti che vengono compiuti nell’attività quotidiana, ma anche di migliorare la forma fisica, tonificare il corpo e migliorare le funzioni cardiovascolari del nostro organismo.

Vediamo ora più nel dettaglio alcuni grandi vantaggi che questo tipo di allenamento è in grado di dare:

  • Aiuta a migliorare il rapporto tra corpo e ambiente circostante: il corpo viene posto al centro dell’allenamento e non vengono perciò utilizzati macchinari, questo permette di mettere alla prova e di allenare l’organismo nella sua interezza;
  • Migliora tutte le capacità fisiche del corpo: tra cui la resistenza, la coordinazione, la forza e l’equilibrio, che vengono sollecitate grazie agli allenamenti a corpo libero. Non si raggiunge perciò solamente una muscolatura migliore, ma si migliora anche l’insieme delle capacità fisiche;
  • È un allenamento molto vario: i movimenti diventano più complessi man mano che si procede con gli allenamenti, per questa ragione non è un tipo di ginnastica monotona e non ci si annoia. Questo aiuta anche a diversificare gli stimoli e rende il corpo adatto a qualsiasi tipo di situazione;
  • Permette di migliorare la muscolatura: grazie a questi allenamenti si otterrà una muscolatura tonica su tutto il corpo, inoltre sarà possibile un veloce dimagrimento;
  • È molto utile anche per il carattere: grazie al variare dei movimenti e alla progressiva intensità e difficoltà degli allenamenti, la mente viene esercitata ad affrontare nuove sfide.

Anche se potrebbe sembrare avere alcuni punti in comune con il CrossFit, si tratta di due allenamenti completamente differenti. Il CrossFit è infatti un allenamento ad alta intensità, programmato per il rafforzamento fisico, ma non è soggettivo, non si concentra quindi sul singolo individuo, come fa invece la ginnastica funzionale. Inoltre nel CrossFit l’utilizzo di strumenti (anche abbastanza pesanti) è molto più presente, cosa che invece succede meno di frequente nell’allenamento funzionale.
Ma andiamo ora a vedere nei dettagli come si pratica.

COME PRATICARE L'ALLENAMENTO FUNZIONALE

La ginnastica funzionale è un tipo di allenamento che va a simulare o a prendere ispirazione dai movimenti della vita quotidiana, in modo da poterli migliorare e da poter essere praticata anche durante la vita di tutti i giorni.
I movimenti da includere in un allenamento funzionale dovrebbero sempre comprendere le seguenti attività: camminata, piegamento sulle gambe, spinta, trazione, sollevamento e trasporto di oggetti, lanci, equilibrio e torsione. Questi movimenti non sono casuali, sono invece i movimenti posturali primitivi, appartenenti cioè all’evoluzione dell’uomo, e fanno parte perciò di quei movimenti basici che compiamo ogni giorno e che necessitano di essere rinforzati.
Alle attività a corpo libero spesso vengono combinati anche esercizi con l’utilizzo di alcuni oggetti (ma non di macchinari), tra questi: funi, sacchi, catene, elastici, ruote, kettlebells, palle mediche, manubri, step.
I movimenti che si possono compiere durante questi allenamenti sono molteplici, troviamo movimenti frontali, laterali e trasversali.
All’inizio di ogni allenamento è sempre opportuno eseguire del riscaldamento, seguito da esercizi a circuito (ripetuti cioè per un certo numero di volte con una pausa di alcuni secondi tra un gruppo di esercizi e l’altro). Tra i favoriti troviamo gli affondi e gli affondi laterali, i plank e le flessioni.

Desideri pubblicizzare i tuoi prodotti con un articolo sponsorizzato o con un banner sul nostro sito?

Scrivi a info@lasaluteprima.it per ricevere maggiori informazioni!

La ginnastica funzionale può essere praticata in casa, anche se il supporto di un allenatore esperto potrebbe fare la differenza. In palestra poi gli spazi sono più grandi, più adatti, e si dispone direttamente di tutta l’attrezzatura che potrebbe essere necessaria.

L’allenamento funzionale viene spesso associato ad un altro sport, in quanto è capace di aumentare le risposte e le prestazioni corporee. Ad esempio viene utilizzato in combinazione al kick boxing.

BENEFICI DEGLI ESERCIZI A CORPO LIBERO

Un programma di allenamento funzionale andrà a sviluppare e migliorare molte capacità fisiche del nostro corpo:

  • L’equilibro
  • La resistenza
  • La forza
  • La flessibilità
  • La coordinazione
  • I gesti quotidiani

ginnastica funzionale benefici-foto2Il consumo calorico che si raggiunge con questo tipo di allenamento è molto elevato, infatti, azionando diversi gruppi di muscoli nello stesso momento, il dispendio di energie è molto alto. Questo significa che con un numero minore di esercizi si possono consumare molte più calorie di quanto non faremmo per gli esercizi che allenano un solo muscolo.
La ginnastica funzionale aiuta ad acquisire nuovi schemi motori, ad essere più svegli e reattivi, più agili, veloci e coordinati. Questo allenamento, oltre a rinforzare i muscoli, agisce più in profondità, fino ad arrivare alle articolazioni; in una pratica che viene chiamata Core training si cerca di rafforzare, in particolare, i muscoli profondi e le articolazioni di tronco e bacino: il lavorare su questi muscoli permette di donare più stabilità al corpo.

Questi benefici sono comunque raggiungibili anche se, accompagnato all’allenamento, si combina un’alimentazione il più possibile adeguata e un sano stile di vita.

Per praticare l’allenamento funzionale è sempre importante rivolgersi a dei professionisti, in quanto, negli allenamenti a corpo libero è davvero difficile accorgersi di errori posturali che potrebbero inficiare l’interno allenamento.

Ti potrebbe interessare

  • LO YOGALO YOGA In un mondo frenetico, sempre alle prese con nuovi problemi che esigono rapide soluzioni, dove tutto va veloce e la confusione regna sovrana, dove lo stress è fedele compagno di viaggio e […]
  • HYDROBIKEHYDROBIKE L’ hydrobike è uno specifico tipo di attività motoria che si compie in acqua. È nota anche come hydrospinning o acquaspinning, sempre in riferimento al suo significato di “movimento in […]
  • HATHA YOGAHATHA YOGA Una seduta di hatha yoga consiste in una serie di posture fisiche e tecniche di respirazione, la durata può variare dai 20 minuti fino a 2 ore a seconda dell’abilità e delle esigenze dei […]

Desideri pubblicizzare i tuoi prodotti con un articolo sponsorizzato o con un banner sul nostro sito?

Scrivi a info@lasaluteprima.it per ricevere maggiori informazioni!

Al momento non ci sono commenti

Show Buttons
Hide Buttons