ALLIUM CEPA

Proprietà curative, benefici e utilizzo in cucina.

L’ allium cepa viene più comunemente allium cepa benefici-foto1chiamato e conosciuto sotto il nome di cipolla. È una pianta tradizionalmente associata alla famiglia delle Liliaceae, ma a volte viene attribuita a quella delle Amaryllidaceae. Per allium cepa oggi si può intendere anche la tintura madre che viene ricavata dalla cipolla rossa e utilizzata nella medicina omeopatica.
La cipolla viene principalmente impiegata come alimento o come condimento, ma possiede anche numerose proprietà terapeutiche e benefiche; per queste ragioni, i bulbi dell’ allium cepa venivano utilizzati nell’alimentazione già dall’antichità, le prime testimonianze certe confermano che veniva impiegata anche nell’antico Egitto (dal IV millennio a.C.). Vennero poi usate in grande quantità anche dai greci, per le loro proprietà benefiche, e dai gladiatori romani, che le strofinavano sul corpo per rassodare i muscoli; altri frequenti utilizzi erano l’impiego come moneta di scambio (soprattutto durante il Medioevo) o con funzione di afrodisiaco.
In Italia l’ allium cepa viene coltivato soprattutto nell’Emilia-Romagna, in Campania, in Sicilia e in Puglia.

CARATTERISTICHE E COLTIVAZIONE

Esistono molte varietà di cipolla, tra le maggiori troviamo: quella rossa di Tropea, la cipolla borettana, quella dorata e quella dolce.
Le cipolle vengono coltivate soprattutto per i bulbi, ma anche per i loro fusti verdi; il terreno deve essere umido, ma non troppo pieno d’acqua, ha bisogno di sole, anche se non tutte le varietà di cipolla sono uguali. Solitamente predilige le temperature miti, ma è una pianta che resiste anche al freddo, se l’inverno non è troppo rigido; la cipolla è inoltre una pianta biennale, ma viene solitamente raccolta dopo un anno, tranne quando cresce allo stato selvatico.
Il particolare odore molto forte della cipolla è dovuto alla presenza di solfossidi al suo interno: quando si taglia l’ allium cepa viene prodotto acido solfenico, che è responsabile della comune lacrimazione e irritazione a occhi e naso che avviene mentre si maneggia una cipolla.

PROPRIETÀ CURATIVE E BENEFICI

L’ allium cepa è ricco di vitamine (A, B1, B2, C, E), sali minerali (calcio, magnesio, fosforo, ferro, manganese) e glucochimina (un ormone vegetale che aiuta a combattere la glicemia alta).
I primi utilizzi curativi che ci sono pervenuti sono le collane di cipolle, utilizzate già ai tempi degli antichi egizi, che venivano appese al collo o alle orecchie per curare raffreddori e otiti (in modo da sfruttarne i principi attivi tramite i vapori).
Oggi viene molto utilizzata nel campo medico per le sue grandi proprietà diuretiche: soprattutto per curare la ritenzione idrica e la cistite.
Vengono anche prodotte delle creme cicatrizzanti, in particolare creme in grado di ridurre le smagliature.

Altri benefeci di questa pianta sono:

  • Riduce la glicemia: grazie alla glucochimina;
  • Riduce il colesterolo e i trigliceridi: grazie alla presenza di quercitina;
  • Previene l’arteriosclerosi;
  • Previene le malattie cardiache;
  • Ha effetti anticancerogeni: grazie alla presenza dei flavonoidi;
  • Possiede proprietà antinfiammatorie e antibatterica: va a stimolare il sistema immunitario;
  • È un’ottima cura per le coliche gassose, in particolare nei bambini;
  • È utile per la cura di raffreddori, anche acuti: soprattutto per quelli causati dal freddo umido, ma anche da allergie stagionali (in particolare dai pollini);
  • Agisce anche sul mal di testa, diminuendo il dolore;
  • È ottima per la cura di laringiti e tossi;
  • Agisce contro il dolore all’orecchio: soprattutto se causato da infiammazioni alla gola e tosse;
  • Protegge le ossa dall’insorgere dell’osteoporosi.

Ci sono però degli effetti collaterali dati dal troppo utilizzo della cipolla, che si manifestano soprattutto in alcuni soggetti particolarmente sensibili (in particolare chi soffre di problemi come coliti o ipersensibilità gastrointestinale). Questi effetti sono dovuti alle sue proprietà irritanti, sia quando le cipolle vengono maneggiate, creando irritazioni a occhi e naso, sia quando vengono ingerite. Se consumate in grandi quantità potrebbero irritare lo stomaco (provocandone gonfiore), la vescica, e dare dolori alla testa, al viso e al collo.

Desideri pubblicizzare i tuoi prodotti con un articolo sponsorizzato o con un banner sul nostro sito?

Scrivi a info@lasaluteprima.it per ricevere maggiori informazioni!

L’ allium cepa si può trovare sotto forma di tintura madre, ma anche in granuli e in compresse, per la posologia è utile chiedere al medico omeopatico, che sarà in grado di consigliare la quantità più adatta. È comunque sconsigliato assumete l’ allium cepa assieme all’aloe.

UTILIZZO IN CUCINA

allium cepa benefici-foto2La cipolla è uno degli aromi più utilizzati nella cucina di tutto il mondo, è molto importante e amata perché possiede la proprietà di esaltare il sapore di qualsiasi piatto si stia cucinando. Viene impiegata nella preparazione di una grandissima quantità di pietanze, soprattutto nella realizzazione di sughi e salse, ed è un alimento ipocalorico, infatti apporta solamente 26 kcal ogni 100 grammi.
Tra i piatti più diffusi che fanno uso dell’ allium cepa troviamo la zuppa di cipolla, gli onion rings (anelli di cipolla fritti), le frittate, la peperonata e i sughi.
La cipolla si può però consumare anche cruda (è il modo per evitare che si perdano alcune delle sue importanti proprietà benefiche), spesso viene aggiunta alle insalate, ai panini e ai tramezzini.

Zuppa di cipolla

Esistono molte varianti della ricetta per la preparazione della zuppa di cipolla, eccone una:

Ingredienti

  • Cipolle dorate
  • Olio extravergine d’oliva
  • Carota
  • Sedano
  • Brodo vegetale o animale
  • Pepe e sale

Procedimento:
Far rosolare il sedano e la carota, tagliati a piccoli pezzi, nell’olio extravergine di oliva, aggiungere poi le cipolle tagliate finemente. Dopo aver fatto rosolare anche quest’ultime aggiungere mezzo litro di brodo, sale e pepe e cuocere a fuoco basso per circa un’ora.
Questa zuppa è ottima con l’accompagnamento di crostini di pane e l’aggiunta di olio Evo a crudo prima di consumare il piatto.

Ti potrebbe interessare

  • WAKAMEWAKAME Il Wakame appartiene alla famiglia delle Alariaceae ed è un’alga marina commestibile. L’Undaria Pinnatifida, più comunemente nota come alga Wakame, è una specie molto invasiva, addirittura […]
  • VITIS VINIFERAVITIS VINIFERA Appartenente alla famiglia delle Vinacee, la Vitis vinifera è la vite più coltivata fra le oltre sessanta specie esistenti. Si tratta quindi della vite più seminata e diffusa: tranne […]
  • PIANTA DI ALTEAPIANTA DI ALTEA La pianta medicinale officinale Althaea officinalis dal nome comune altea per le sue proprietà risulta utile nelle affezioni broncopolmonari grazie all'azione emolliente e lenitiva.

Desideri pubblicizzare i tuoi prodotti con un articolo sponsorizzato o con un banner sul nostro sito?

Scrivi a info@lasaluteprima.it per ricevere maggiori informazioni!

Al momento non ci sono commenti

Show Buttons
Hide Buttons