banner-moyopet

Erba Cipollina

I benefici di una delle piante aromatiche più conosciute

erba cipollina usi benefici foto2Scientificamente chiamata Allium schoenoprasum, l’ erba cipollina appartiene alla famiglia delle Liliaceae, la stessa dell’aglio, dello scalogno e della cipolla d’inverno (detta anche cipollotto). Si tratta di una pianta perenne che cresce soprattutto in Europa, Asia e Nord America. Questa erba è molto utilizzata e si può trovare facilmente nei negozi di alimentari o dal fruttivendolo. Oltre ad essere un ottimo condimento in cucina, l’ erba cipollina possiede molteplici benefici per la nostra salute.

LA STORIA DELL' ERBA CIPOLLINA

Le origini del suo utilizzo risalgono a più di cinquemila anni fa; in epoca medievale, a partire dal quinto secolo, ha iniziato ad essere coltivata sistematicamente. Già in età romana, però, si pensava che questa particolare erba producesse dei benefici per la salute, tanto da essere considerata un ottimo diuretico e un eccellente rimedio naturale contro gli eritemi solari e il mal di gola. Nel diciannovesimo secolo, invece, gli allevatori olandesi la diedero in pasto al loro bestiame con lo scopo di donare un gusto particolare al latte.

IL SUO PROFILO NUTRIZIONALE

Grassi e calorie

L’ erba cipollina può essere un’ottima alternativa ad altri insaporitori dato il suo basso contenuto calorico ed è ricca di proprietà nutritive. Cento grammi, infatti, contengono appena trenta calorie. Inoltre, è priva di sodio, possiede una bassissima quantità di grassi e le sostanze nutrienti in essa contenute ricoprono buona parte del loro fabbisogno giornaliero raccomandato. 

Vitamina A

L’ erba cipollina contiene molta Vitamina A, sotto forma di beta-carotene. Durante il processo digestivo, il beta-carotene viene separato dagli enzimi in due molecole di Vitamina A.

Vitamina K

Questa vitamina è la diretta responsabile dell’attivazione di molti enzimi presenti all’interno del nostro corpo, compresi quelli utili alla mineralizzazione ossea e allo sviluppo delle cellule.

Antiossidanti

La quercetina e la Vitamina K sono i due antiossidanti presenti in maggior quantità. La prima, coadiuvata da altri flavonoidi, può aiutare la prevenzione del cancro al seno, al colon, alla prostata, alle ovaie, all’endometrio e ai polmoni. In aggiunta, l’ erba cipollina contiene carotene, zeaxantina e luteina, che aiutano a prevenire i tumori dell’apparato respiratorio.

I BENEFICI

Come abbiamo potuto vedere nei paragrafi precedenti, l’ erba cipollina è ricca di flavonoidi, i quali apportano la maggior parte dei benefici. Questi antiossidanti aiutano la prevenzione di tumori, migliorano lo stato di salute del cuore e possono combattere le infiammazioni. Hanno anche una funzione detossinante e sostengono il benessere complessivo della pelle.

Prevenzione del cancro

I flavonoidi antiossidanti come la luteina e la zeaxantina sono conosciuti per proteggere i polmoni e la cavità orale dalla formazione di cellule tumorali. Essendo ricca di fibre, l’ erba cipollina aiuta la prevenzione del tumore al colon. Come altri membri della famiglia delle Amaryllidaceae, questa erba contiene allicina, un importante antiossidante che aiuta a prevenire il cancro al seno. Molti studi hanno dimostrato come tutti i vegetali che fanno parte di questa famiglia possiedono effetti inibitori sul cancro al tratto digestivo e allo stomaco. L’assunzione di erba cipollina aiuta il nostro corpo a produrre glutatione, un agente che lo aiuta a trovare le sostanze cancerogene presenti al suo interno. Altri studi hanno provato che l’ allium schoenoprasum è una pianta che può essere d’aiuto nella prevenzione del cancro alla prostata.

Cuore

Anche in questo caso, l’allicina ricopre un ruolo molto importante, aiutando l’abbassamento del livello di colesterolo e della pressione sanguigna. Rilasciando ossido nitrico nel flusso del sangue, infatti, riduce la rigidità dei vasi sanguigni e la pressione al loro interno. La quercetina, invece, limita la formazione di placca arterosclerotica. L’allicina non solo diminuisce il livello di LDL (colesterolo “cattivo”), ma aumenta quello delle HDL (colesterolo “buono”), risultando benefica per l’attività cardiaca. La vitamina C contenuta nell’erba cipollina facilita la circolazione, in quanto aumenta l’elasticità dei capillari e migliora l’assorbimento di ferro. L’acido folico contenuto in questa erba, inoltre, previene l’occlusione dei vasi sanguigni.

Salute ossea

In questo caso, la principale protagonista è la vitamina k che aumenta l’integrità e la densità ossea, regolando la produzione di cellule ossee e prevenendo la demineralizzazione. In particolare, questa vitamina supporta la produzione di una proteina chiamata osteocalcina, responsabile del mantenimento della densità minerale ossea. Un sufficiente apporto di vitamina k, inoltre, previene l’escrezione urinaria del calcio presente nelle ossa. Sebbene debbano essere svolti ancora altri studi più approfonditi, pare che le proprietà antinfiammatorie dell’ erba cipollina aiutino a curare anche l’artrite.

Processo digestivo

Questa erba aiuta il nostro corpo ad eliminare i batteri e gli agenti patogeni presenti nel tratto intestinale che potrebbero intaccare il corretto processo di digestione. Per esempio, le proprietà antibatteriche di questa pianta aiutano ad eliminare circa trenta ceppi di salmonella. La combinazione di fibre e di altri nutrienti essenziali (niacina, tiamina, acido pantotenico, fosforo e zinco) facilita nel complesso la digestione e lenisce i bruciori di stomaco, prevenendo anche la flatulenza.

Disintossicazione del corpo

Sebbene la ricerca su questo punto non si sia ancora intensificata, alcune fonti affermano che la clorofilla e la vitamina k aiutano a mantenere pulito il sangue e che i minerali presenti neutralizzano le tossine presenti nel corpo.

Sistema immunitario

Le numerose sostanze fitochimiche presenti nell’ erba cipollina possono contribuire a migliorare il sistema immunitario. Le cellule del sistema immunitario carenti di selenio possono riscontrare difficoltà nella produzione di proteine e nel trasporto del calcio. Fornendo selenio a queste cellule, questa erba sopperisce alla scarsità di tale sostanza. Oltre a questa importante funzione, le sostanze presenti nella pianta aumentano la produzione di linfociti T e proteggono da influenza e raffreddore. Va comunque precisato che la ricerca in questo ambito è ancora piuttosto limitata.

Desideri pubblicizzare i tuoi prodotti con un articolo sponsorizzato o con un banner sul nostro sito?

Scrivi a info@lasaluteprima.it per ricevere maggiori informazioni!

Vista

Questo beneficio si può attribuire alla luteina e alla zeaxantina, che riducono lo stress ossidativo negli occhi e migliorano nel complesso la vista. Contribuiscono anche nel rallentamento dello sviluppo della cataratta. Come dimostrato da alcuni studi, inoltre, la quercetina aiuta a preservare la vita in pazienti affetti da degenerazione maculare.

Gravidanza

L’ erba cipollina è ricca di folati, che aiutano il corretto sviluppo neurologico del feto, la divisione cellulare e la sintesi del DNA. L’acido folico, inoltre, assiste la prevenzione di difetti di nascita, soprattutto riguardanti il cervello e midollo spinale del nascituro.

Sonno e umore

Questa pianta è anche ricca di colina, un importante nutriente che migliora il livello complessivo del sonno. L’acido folico, inoltre, aumenta la produzione di dopamina e serotonina, due ormoni conosciuti per accrescere il livello del buon umore.

Proprietà antimicrobiche

Questa erba possiede eccellenti proprietà antibatteriche, antivirali, antifungine e antibiotiche. Alcuni studi affermano che l’erba cipollina cinese (allium tuberosum) si distingue per un’elevata attività antibatterica che, unita alla vitamina C presente, può distruggere i microbi patogeni.

Salute della pelle

Questa pianta è un’ottima fonte di beta-carotene, un antiossidante che migliora la radiosità e la salute della pelle. Può anche aiutare la scomparsa dell’acne e, assieme alla vitamina C, combattere l’invecchiamento della cute e ridurre le rughe. Per esempio, sul proprio viso si può applicare una maschera contenente erba cipollina per circa trenta minuti. Al termine si raccomanda di risciacquare le zone interessate e di applicare una crema idratante a propria scelta.

Salute dei capelli

Sebbene non ci siano studi che lo provino, alcuni ritengono che l’ erba cipollina aiuta la crescita dei capelli, incrementando il flusso sanguigno diretto al cuoio capelluto e rafforzando le radici, prevenendo, a volte, la rottura dei capelli.

COME USARE L’ ERBA CIPOLLINA

erba cipollina usi benefici foto3Le sue foglie possono essere aggiunte a preparazioni culinarie, quali zuppe, insalate, salse, piatti di carne e molte altre. I suoi fiori possono essere sparsi sull’insalata (hanno un leggero sapore di cipolla) o essere impiegati per produrre un particolare aceto aromatizzato. Inserire l’ erba cipollina nella propria dieta, quindi, si rivela particolarmente semplice. Infatti, sminuzzando le sue foglie è possibile:

  • insaporire patate lesse e omelette
  • aromatizzare del formaggio cremoso o dello yogurt, usandoli come salsa di accompagnamento a insalate e secondi piatti
  • mantenere la texture e i sapori del piatto, aggiungendo le foglie sminuzzate al termine della cottura.

CURIOSITÀ

  • È un condimento molto usato nella cucina asiatica ed orientale.
  • Era usanza popolare quella di appendere dei mazzi secchi composti con le sue foglie nelle stanze delle abitazioni per proteggere chi vi abitava dalle malattie.
  • I suoi fiori di color violetto vengono spesso impiegati come ornamento nei bouquet floreali.
  • Le sue foglie contribuiscono ad alleviare l’alitosi.

SELEZIONARE E CONSERVARE L’ ERBA CIPOLLINA

Selezione

Raccogliere solo le foglie che sono di color verde, con forma regolare, precisa e sottile. Inoltre, non dovrebbero essere presenti segni di secchezza sulle sue punte.

Conservazione

Avvolgere le foglie non lavate, metterle in una busta e conservarle nel frigorifero, preferibilmente sulla porta, zona in cui le temperature sono leggermente più elevate. Quando sono pronte per essere utilizzate, si raccomanda di lavarle accuratamente e di aggiungerle quindi alla preparazione.

EFFETTI COLLATERALI

Sebbene l’erba cipollina sia una pianta aromatica con molti benefici, possiede anche degli effetti negativi dovuti principalmente ad un suo sbagliato utilizzo. Se assunte in quantità eccessiva, infatti, le loro foglie possono provocare problemi allo stomaco e compromettere lo stato di salute, soprattutto di donne in gravidanza o in fase di allattamento.

Ti potrebbe interessare

  • TANNINITANNINI I tannini (conosciuti anche come composti tanninici) sono delle molecole della famiglia dei polifenoli idrosolubili, e sono presenti in molti alimenti vegetali. Queste molecole sono […]
  • MATCHAMATCHA Derivante dalla tradizione di lunga data della cultura giapponese, il tè verde matcha rappresenta la più alta qualità di tè verde in polvere che si possa trovare. Ottenuto da giovani […]
  • BIANCOSPINOBIANCOSPINO Il biancospino è un arbusto di dimensioni ridotte, che presenta una conformazione molto ramificata e ricca di spine. Appartiene alla classe vegetale delle Rosacee (una delle più conosciute […]

Desideri pubblicizzare i tuoi prodotti con un articolo sponsorizzato o con un banner sul nostro sito?

Scrivi a info@lasaluteprima.it per ricevere maggiori informazioni!

Al momento non ci sono commenti

Show Buttons
Hide Buttons

Su questo sito facciamo uso di cookies. I cookies tecnici sono obbligatori, ma tu puoi decidere se abilitare gli altri. Facendolo, ci aiuterai a offrirti un’esperienza migliore! Cookie Policy