banner-elekea

DOLORI MUSCOLARI

Quali sono le cause e come curarli.

I dolori muscolari (o mialgia) possono dolori muscolari cause rimedi-foto1essere causati da una molteplicità di fattori, alcuni riconducibili all’attività fisica, in questo caso solitamente il dolore è locale, altri invece dove le maggiori cause sono riconducibili a malattie o virus, in questo caso il dolore è diffuso su tutta la muscolatura del corpo.
La mialgia è un disturbo molto diffuso ed è caratterizzato da dolore alla muscolatura, che spesso può risultare contratta e talvolta anche arrossata o gonfia.
Questi dolori possono essere trattati sia con farmaci, che alleviati grazie a rimedi naturali.

CAUSE

I dolori muscolari possono essere dovuti a numerosi fattori, tra le maggiori cause si evidenziano un’attività sportiva intensa, uno strappo, una postura scorretta.
Questi dolori si possono comunque dividere in due principali gruppi:

  • Dolore locale: è solitamente dovuto ad un crampo, ad uno stiramento, ad una contrattura o ad uno strappo, ma anche ad un’attività fisica troppo prolungata o troppo intensa. Anche se si è mantenuta a lungo una postura sbagliata il dolore può essere localizzato in un determinato punto del corpo, questo solitamente succede per i muscoli del collo, delle spalle e della schiena.
    Non sempre però il dolore è dato da un comportamento o da uno stile di vita errato, a volte può invece essere causato da problemi articolari o ossei come, per esempio, da disturbi come l’artrosi, l’artrite o la tendinite;
  • Dolore diffuso: il dolore muscolare si dice diffuso quando non si concentra solamente in una parte del corpo, ma lo coinvolge tutto. Le principali cause possono essere l’influenza, problemi della tiroide (in particolare l’ipotiroidismo), stanchezza generale, dieta sbagliata (povera di magnesio, potassio, sodio e calcio), malattie come la fibromialgia, la mononucleosi, la sclerosi multipla.
    Il dolore diffuso potrebbe anche essere causato da problemi neurologici, come quelli che può scatenare la crisi d’astinenza da alcol.

TRATTAMENTO

I dolori muscolari a volte si risolvono da soli, o con l’aiuto di alcuni rimedi naturali che vedremo tra poco. Ci sono però dei casi in cui è necessario contattare il proprio medico o effettuare visite specialistiche.
Se il dolore è troppo forte o molto prolungato nel tempo potrebbe trattarsi di uno strappo muscolare, per questa ragione è consigliabile rivolgersi ad uno specialista. Anche per le distorsioni è meglio contattare il medico, evitando di massaggiare il muscolo interessato per non peggiorare la situazione.
Quando il dolore muscolare persiste è comunque consigliabile evitare di sforzare il muscolo dolorante, ed effettuare un periodo di riposo con attività muscolare leggera, per mantenerlo in movimento ma non sovraccaricarlo.
Per il trattamento di dolori muscolari intensi è possibile prendere dei farmaci antinfiammatori (con acido acetilsalicilico) o degli antidolorifici in grado di alleviare il dolore, questi possono essere assunti per via orale, oppure sotto forma di pomate da applicare localmente, sul muscolo dolorante.
Se il dolore è molto intenso ed insorge dopo un trauma è consigliabile rivolgersi ad un Pronto Soccorso, per evitare complicazioni nel breve e lungo termine; ci si deve rivolgere al medico anche se non si riesce a capire la causa di un dolore muscolare che dura per più di tre giorni consecutivi ed è combinato con l’insorgere di altri sintomi come la febbre.
Per agire con la cura più adatta è comunque necessario risalire alla causa, per capire se può essere curato con farmaci, con il riposo e rimedi naturali, oppure se invece è necessaria la fisioterapia.

Desideri pubblicizzare i tuoi prodotti con un articolo sponsorizzato o con un banner sul nostro sito?

Scrivi a info@lasaluteprima.it per ricevere maggiori informazioni!

RIMEDI NATURALI

dolori muscolari cause rimedi-foto2I rimedi naturali possono aiutare ad alleviare e diminuire i dolori muscolari, soprattutto quelli dovuti ad un eccesso di attività fisica, con conseguente accumulo di acido lattico.

  • Arnica: è la più utilizzata in erboristeria per trattare i dolori muscolari, spesso viene venduta sotto forma di pomata da applicare sulla zona interessata;
  • Ghiaccio: consigliato per gli strappi, per gli stiramenti e per i dolori muscolari dati da attività sportiva troppo intensa per sfiammare, ridurre il gonfiore e il dolore, magari associandolo con l’applicazione di pomate antinfiammatorie;
  • Impacco caldo: da utilizzare se si tratta di contratture muscolari, in quanto, grazie al calore, le tensioni muscolari vengono sciolte;
  • Aloe vera: il gel che si ricava dalle foglie di questa pianta ha proprietà calmanti ed antinfiammatorie;
  • Oli essenziali: utilizzati per massaggiare i muscoli indolenziti; in particolare sono indicati l’olio essenziale di lavanda, quello di eucalipto e quello di rosmarino;
  • Massaggi: a meno che non si tratti di una seria contrattura, massaggiare il muscolo dolorante potrebbe aiutare ad alleviare il dolore, meglio se fatto con la combinazione di oli essenziali e con il movimento dei pollici che ruotano dall’interno verso l’esterno;
  • Alimentazione adeguata: il dolore muscolare diffuso può anche essere dovuto a un’alimentazione non adeguata, che può dar luogo ad alcune carenze. A comportare questi dolori muscolari sono carenze di potassio, magnesio, acido folico e calcio. Per porvi rimedio, dopo aver fatto le dovute analisi del sangue, è opportuno integrare le sostanze con la dieta o con integratori naturali. Anche l’anemia può essere causa di dolore muscolare diffuso, per questo, se la mialgia è riconducibile alla carenza di ferro, è consigliabile assumere integratori;
  • Stretching: da utilizzare come prevenzione prima e dopo l’attività fisica.

Ti potrebbe interessare

  • MASSAGGIO CONNETTIVALEMASSAGGIO CONNETTIVALE Il massaggio connettivale è un tipo di terapia di massaggio che si concentra sul riallineamento degli strati più profondi dei muscoli. È praticato principalmente per alleviare dolori […]
  • DISTROFIA DI DUCHENNEDISTROFIA DI DUCHENNE La distrofia di Duchenne è una malattia rara recessiva legata al cromosoma X, che colpisce i muscoli, portando alla loro progressiva degenerazione.
  • VIGORESSIAVIGORESSIA Conosciuta in campo medico anche come dismorfia muscolare o anoressia inversa, la vigoressia indica un sottotipo del disturbo di dismorfismo del corpo (BDD o dismorfofobia), che può […]

Desideri pubblicizzare i tuoi prodotti con un articolo sponsorizzato o con un banner sul nostro sito?

Scrivi a info@lasaluteprima.it per ricevere maggiori informazioni!

Al momento non ci sono commenti

Show Buttons
Hide Buttons

Su questo sito facciamo uso di cookies. I cookies tecnici sono obbligatori, ma tu puoi decidere se abilitare gli altri. Facendolo, ci aiuterai a offrirti un’esperienza migliore! Cookie Policy